E le succulenti e interessanti interviste continuano…infatti ecco qui Geir Solem direttamente dalla Norvegia un grande personaggio

che ho contattato e che gentilmente ha accettato il mio invito nell’essere intervistato, anche lui si occupa della tecnologia che sta prendendo piede ovunque, ovvero la Blockchain.

Infatti in questa bella e interessante intervista in versione scritta e che ho tradotto per te nella lingua italiana, visto che l’intervista originale l’abbiamo fatta in inglese, ma non conoscendo bene io ancora l’inglese e sicuramente anche molti italiani che mi seguono sul blog, ecco che Geir racconta la sua esperienza in questo campo…

 

Chi è Geir Solem e qual è il suo background?

Sono il fondatore del gruppo Cryptor Trust e capo redattore di Bitcoin Investor. Altre attività che ho fondato in precedenza Elliott Wave Technician, una società globale di previsioni e Cornupia Capital una società di investment banking, sito web su piattaforma basata su IPFS su OpenBazaar. Abbiamo anche una fondazione chiamata Cryptor Foundation con l’obiettivo principale di cripto / token economy e il diritto alla privacy. Le nostre previsioni includono l’analisi del mercato finanziario utilizzando dati demografici, cicli economici e la teoria e l’analisi tecnica di Elliott Wave. Mi concentro principalmente sugli investimenti nel mondo della crittografia basata su valute e gettoni cripto attraverso Cryptor Trust disponibile anche su OpenBazaar, che è uno dei primi e (ancora uno dei pochi) gruppi d’investimento al mondo ad introdurre una struttura di capitale formale basata su Bitcoin, tenendo Bitcoin e gli investimenti a blockchain o come suoi principali asset, oltre ad espandersi nella finanza distribuita e a blockchain.

Come hai scoperto il mondo delle cryptovalute e della blockchain?

Stavo gestendo il mio business globale di previsione Elliott Wave Technician e stavo pubblicando una newsletter mensile che copriva azioni, valute, materie prime, metalli preziosi e tendenze demografiche. Ho scoperto bitcoin durante la mia ricerca nel 2012, ma non ho prestato la giusta attenzione come ho adesso, perché avevo notato che il precedente tentativo di creare una moneta digitale non aveva funzionato con successo. Ero anche consapevole del fatto che le autorità statunitensi avevano fatto irruzione nelle comunità che lavoravano alla creazione di monete digitali.

Hai avuto difficoltà ad entrare in questo nuovo mondo all’inizio? Se sì, quali, o quali ha fatto e’ iniziata bene da subito?

Il modo in cui Bitcoin è stato creato con le sue caratteristiche di auto-organizzazione decentralizzata era una sorta di nuovo mondo di pensiero. Ho pensato che fosse una nuova forma rivoluzionaria di denaro. Ho immediatamente iniziato a creare una comunità di investimento costruita intorno alle cryptovalute. Quell’attività si è rivelata un lavoro in più di quanto avessi mai sognato.

Qual è, secondo te, la migliore cryptovaluta in circolazione?

Penso che Bitcoin finora sia la cryptovaluta migliore in assoluto. Penso anche che Monero è interessante in quanto si ha una privacy relativamente buona.

Come si cambia denaro in questo caso l’euro in cryptovaluta?

Beh, secondo me questo è ancora un problema. Si ha fiat per crittografare gli scambi, ma non c’è privacy. Anche i Bitcoin locali stanno registrando le tue informazioni personali. Questo crea problemi man mano che le informazioni personali vengono gradualmente hackerate e condivise su internet. Tuttavia, sono ottimista sul fatto che una soluzione migliore arriverà in futuro con l’evoluzione dell’economia della crittografia e del token.

Se devo spiegare ad un bambino o ad una persona anziana che cos’è la blockchain, cosa devo fare? gliel’hai detto?

Penso che sia difficile da spiegare la blockchain in poche frasi in modo che il potenziale è colto appieno. È possibile definire la blockchain come un libro mastro digitale distribuito, ma è più interessante spiegare e indicare le aree in cui può essere applicata e il suo potenziale futuro: le cryptovalute e le tecnologie della blockchain rafforzeranno le persone e incoraggeranno la crescita su larga scala. Un esempio di ciò è, che le persone possono diventare la propria banca e avere il pieno controllo del proprio denaro, che è molto potente. Le banche avranno il loro momento Kodak in arrivo. Il principale effetto globale sulla crescita sarà una maggiore liquidità, diversità e un aumento sostanziale del numero di partecipanti in tutti i settori dell’economia. 

Ecco alcuni esempi:
Nella produzione manifatturiera, la tendenza sarà verso la produzione locale. In futuro, stamperete il vostro nuovo cellulare su una stampante tridimensionale e scaricherete il software. Naturalmente, sarete in grado di scegliere o creare da soli il design del telefono cellulare. Nel mercato azionario, ci saranno più investitori, società quotate, consulenti, analisti, ecc. Si creeranno anche nuovi mercati azionari, soprattutto nel terzo mondo. Le imprese del terzo mondo avranno un accesso più facile al capitale. Le barriere che impediscono alle nuove società di essere quotate in borsa e agli investitori di investire si ridurranno su base globale.

Quali sono i vostri piani tra cinque anni?

Presto lanceremo uno scambio decentralizzato di gettoni e cryptovalute basate su IPFS e macchina virtuale Ethereum. I prossimi anni saranno utilizzati per espandere lo scambio ad un pubblico globale. Nei prossimi anni lanceremo nuovi progetti con servizi legati alla cryptovaluta e all’economia del token. Inoltre, continueremo a costruire la nostra base di investitori e il nostro exchainge nella prossima generazione di imprese di crittografia sul web decentralizzato distribuito.

Gruppi educativi

Cryptor Trust ha creato / curando gruppi di discussione educativi / comunità che coprono le cryptovalute e la blockchain così come le questioni correlate su Linkedin (30K+ membri), Facebook (14K+ membri).

Abbiamo anche alcuni gruppi più piccoli per scopi speciali come cyber security / hacking e darknet su VK (il Facebook russo ma il forum è in lingua inglese). Abbiamo appena lanciato un nuovo gruppo su Telegram che copre anche la sicurezza informatica, hacking e darknet.

Infine abbiamo un gruppo speciale che copre l’intelligenza artificiale, l’apprendimento automatico, la sicurezza informatica e l’informatica quantistica su Linkedin (2K+ membri).

Grazie per questa intervista che mi ha fatto Chiara Talin
Il piacere è tutto mio.

Come vedi la bella intervista dove ho posto le domande a Geir è finita e se hai notato subito dopo l’intervista ti ho messo Gruppi educativi con dei vari gruppi di discussione, form che mi ha fornito Geir e dove puoi documentarti e informarti e chiedere informazioni.

volevo sapere da te che l’hai letta fino alla fine, cosa ne pensi di quello che ha detto?

Scrivimelo sotto nel commento qual è il tuo parere e, poi ti volevo fare un’altra domanda…

che tipo di domande vuoi che propongo agli altri intervistati riguardo alla blockchain, cryptovalute?

fammelo sapere così le domande più sfiziose, più curiose, più intriganti e interessanti le pongo agli altri. 🙂

Detto questo ti saluto ti auguro buone vacanze, continua a seguirmi anche sui social, rispondimi alle domande che ti ho posto qui sopra e alla prossima.

Ciao da

Chiara Talin

www.maltaforever.com

 

NB: dimenticavo una cosa importantissima, volevo ricordarti che l’ebook su Malta e la blockchain è scontatissimo… 

http://copygirlonline.com/Sales/l-d-v-malta-lisola-di-riferimento-della-block-e-cripto/

 

PS: da oggi puoi trovare anche l’intervista scritta in versione inglese qui sotto nel pdf

interview written in English version that you download as pdf below

Condividi su:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *